Home / Borghi / Poppi: un imponente castello e un bel borgo medievale
Castello dei Conti Guidi, Poppi, Arezzo. Autore e Copyright Marco Ramerini.
Castello dei Conti Guidi, Poppi, Arezzo. Autore e Copyright Marco Ramerini.

Poppi: un imponente castello e un bel borgo medievale

Da lontano la struttura che caratterizza l’abitato di Poppi è indubbiamente il Castello dei Conti Guidi (o Palazzo Pretorio), che con la sua imponente mole domina l’abitato sulla cima del colle, ma la cittadina è molto bella anche per i suoi portici. La storia di questa cittadina risale al XII secolo quando divenne residenza principale dei Conti Guidi, nel 1440 passò sotto il dominio di Firenze.

Il Castello di Poppi fu edificato nel XII secolo, ma poi ricostruito nel XIII secolo. Sulla porta d’ingresso del Castello domina un leone di pietra del 1447, merita senz’altro una visita l’interno del Castello al quale si accede tramite uno scenografico cortile con alle pareti stemmi dei vicari fiorentini e una bella scala.

Al primo piano sono la Biblioteca Rilliana, ricca di centinaia di manoscritti medievali e di incunaboli e un vasto salone; al secondo piano è una bella cappella affrescata, la Cappella dei Conti con un ciclo di affreschi trecenteschi attribuiti a Taddeo Gaddi, allievo di Giotto e alcune altre sale. Il vicino Monastero delle Agostiniane (sec. XVI) conserva pregevoli terrecotte robbiane.

Parte del borgo di Poppi e l'Abbazia di San Fedele, Poppi, Arezzo. Autore e Copyright Marco Ramerini

Parte del borgo di Poppi e l’Abbazia di San Fedele, Poppi, Arezzo. Autore e Copyright Marco Ramerini

Percorrendo a piedi il paese conviene visitare la piccola chiesa con cupola della Madonna del Morbo (1657-1705) posta in bella posizione al centro di una piazzetta e fiancheggiata da portici che caratterizzano tutto il paese. Su un lato è la chiesa, propositura di San Marco e Lorenzo (XVII secolo). Percorrendo i bei portici di via Cavour (verso destra venendo dal Castello), si arriva all’Abbazia di San Fedele (1185-1195) che conserva al suo interno pregevoli opere dei secoli XIII-XVI, tra cui opere di Francesco Morandini (detto il Poppi), del Maestro della Maddalena e di scuola Giottesca. Nella Cripta sono conservate le spoglie di San Torello, santo originario di Poppi (1202-1282).

Orario del Castello dei Conti Guidi: Dal 7 gennaio al 15 marzo:  da giovedì a domenica dalle 10 alle 17. Dal 16 marzo al 1 novembre:  tutti i giorni dalle 10 alle 18;  luglio e agosto dalle 10 alle 19. Dal 2 novembre al 24 dicembre:  da giovedì a domenica dalle 10 alle 17. Dal 26 dicembre al 6 gennaio:  tutti i giorni dalle 10 alle 17.  Biglietto: Intero 6 Euro Ridotto 5 Euro.

COME ARRIVARE A POPPI

Poppi si trova sulla cima di un colle a 437 mslm nel Casentino, in provincia di Arezzo da cui dista circa 40 km.

Castello dei Conti Guidi, Poppi, Arezzo. Autore e Copyright Marco Ramerini.

Castello dei Conti Guidi, Poppi, Arezzo. Autore e Copyright Marco Ramerini.

In Auto: Per raggiungere Poppi da Arezzo si deve percorrere la strada n° 71 che porta a Bibbiena, poco dopo Bibbiena, si prende a sinistra la strada della Consuma (n° 70) e dopo circa 5 km si giunge a Poppi. Da Firenze è raggiungibile, con un percorso di circa 55 km passando da Pontassieve e poi percorrendo la bella strada del passo della Consuma.

Distanze stradali da Poppi: Arezzo 39 km; Firenze 54 km.

In Bus: La cittadina è collegata da servizi di autobus della SITA con Firenze: Linea 320 S: Firenze, Consuma, Stia, Poppi, Bibbiena. Linea SI90: Firenze, Consuma, Stia, Poppi, Bibbiena. Numerosi sono poi i collegamenti con i paesi vicini effettuati dalla LFI: Linea H10: Corsalone, Bibbiena, Soci, Poppi. Linea H2: Poppi, Bibbiena, Partina, Badia Prataglia, San Piero in Bagno. Linea H3: Poppi, Moggiona, Camaldoli, Serravalle, Soci, Bibbiena. Linea H4: Cetica, Strada, Borgo alla Collina, Poppi, Bibbiena. Linea H42: Montemignaio, Strada in Casentino, Borgo alla Collina, Poppi. Linea H6: Bibbiena, Ortignano, Raggiolo, Poppi.

In Treno: La cittadina è servita da una propria stazione ferroviaria sulla linea ferroviaria Arezzo-Stia. Queste le fermate effettuate lungo la linea: Arezzo, Casello 1, P. Ceciliano, Giovi, Capolona, Subbiano, Baciano, Calbenzano, S. Mama, Rassina, Corsalone, Bibbiena, Memmenano, Poppi, Porrena, Pratovecchio, Stia.

La più vicina importante stazione ferroviaria è quella di Arezzo che dista 39 km.

In Aereo: L’aeroporto più vicino è quello di Firenze-Peretola Amerigo Vespucci, che si trova a 78 km di distanza.

Poppi

Poppi

INFORMAZIONI UTILI

Mercato Settimanale Ponte a Poppi: martedì
Mercato settimanale in località Ponte a Poppi, tutti i Martedì dalle 8,00 alle 13,30.

Ufficio Informazioni Turistiche
via Cavour, 11 Poppi
Telefono 0575 502222

BIBLIOGRAFIA

  • AA. VV. “Toscana” Guide Rosse Touring Club Italiano, 2007
  • Bicchierai, Marco “Ai confini della Repubblica di Firenze. Poppi dalla signoria dei conti Guidi al vicariato del Casentino (1360-1480)” Olschki, 2005
  • Quercioli, Mauro “Poppi. Il borgo medievale e il castello dei conti Guidi” Ist. Poligrafico dello Stato, 2004

This post is also available in: Inglese, Tedesco

banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi
eXTReMe Tracker