Home / Colline / Campagna Toscana, la zona che circonda Montaione
Convento di San Vivaldo, Montaione. Author and Copyright Marco Ramerini
Convento di San Vivaldo, Montaione. Author and Copyright Marco Ramerini

Campagna Toscana, la zona che circonda Montaione

English

Cosa vi aspettate davvero da una vacanza in Toscana? Siete pronti a scoprire un territorio affascinante, e l’aspetto autentico di questa terra?

Quindi, lasciatevi guidare attraverso la vera Toscana ed esplorate la campagna tra Montaione e Castelfalfi, l’affascinante area che circonda Villa Ciggiano e il Golf Club Castelfalfi, il miglior campo da golf di questa regione.

Partiamo da Iano di Montaione, piccolo borgo medioevale affascinante, importante per le numerose cave di onice. Ci sono una quarantina di case, un ristorante tipico e un piccolo negozio di alimentari. Ovviamente c’è una chiesa. È un bel posto per iniziare le escursioni in campagna, qui avete la possibilità di percorrere la via Francigena e molti altri sentieri medievali. Cogliete l’occasione per scoprire la casa della fata vicino a Castelfalfi! Si tratta di un antico casale parzialmente recuperato per essere l’ambientazione di una parte di Pinocchio, il film di Roberto Benigni.

Dopo una passeggiata nei boschi, o una passeggiata a cavallo (da queste parti è possibile anche guidare un quad), si può pranzare in tranquillità a Montaione. Visitate il piccolo borgo, amerete l’antica chiesa, che ospita un prestigioso dipinto realizzato dalla bottega di Cimabue.

CAMPAGNA TOSCANA

Se volete vivere l’esperienza più rilassante, spostatevi a Gambassi Terme, un piccolo borgo medievale in cui potrete godere di una bellezza termale naturale. Questo antico paese era un tempo abitata da Etruschi e Romani prima di diventare un luogo di sosta per i pellegrini sulla Via Francigena nel Medioevo. Questo borgo era anche molto famoso in passato per la produzione del vetro.

A pochi chilometri si trova il monastero di San Vivaldo, un convento francescano costruito in onore di Vivaldo Stricchi. Prima costruirono una cappella nel 1325 e dal 1500, dopo la costituzione di un insediamento di Frati Minori Francescani. Essi “iniziarono a costruire un complesso di cappelle e chiese che riproducano la topografia dei luoghi santi di Gerusalemme. Ecco il nome La Gerusalemme di Toscana”.

Vivaldo Stricchi nacque nel 1260 a San Gimignano, da cui dista circa 18 chilometri. Potete decidere di cogliere l’occasione per bere uno spritz o un bicchiere di Vernaccia in uno dei deliziosi bar situati nel cuore di questo paesino.

Possiamo suggerire di dormire a Volterra e alzarsi la mattina in uno dei borghi più importanti della Toscana, ricco di arte, monumenti culturali e rovine etrusche. Goditi il vero lato autentico della Toscana!

Booking.com

English

x

Check Also

Chiesa di San Silvestro. Autore e Copyright Marco Ramerini

I ruderi della Chiesa di San Silvestro

English Scritto e ricercato da Marco Ramerini. Questa chiesa era conosciuta anticamente con il nome ...