Home / Agriturismi, Bed and Breakfast e Hotels / Comprare casa in Toscana: trasferirsi e comprare casa in Toscana
Strada tra San Donato e Castellina in Chianti in novembre, Barberino Val d'Elsa, Firenze. Autore e Copyright Marco Ramerini.
Strada tra San Donato e Castellina in Chianti in novembre, Barberino Val d'Elsa, Firenze. Autore e Copyright Marco Ramerini.

Comprare casa in Toscana: trasferirsi e comprare casa in Toscana

Perché mai appena giunti al termine di una crisi, in un momento economico instabile, qualcuno dovrebbe pensare di fare un investimento importante e comprare casa in Toscana?

La risposta è molto semplice: proprio perché il primo valore che dovremmo mettere davanti a tutto non è di natura economica ed è rappresentato dalla qualità della vita stessa. La Toscana rappresenta ancora oggi una meta imprescindibile per chi ricerchi la quiete, la spensieratezza, i sapori, la tradizione e gli usi ed i costumi di un’era andata. Forse non una “mamma” gentile, come diceva Oriana Fallaci, ma un luogo d’incanto dove poter dare una svolta alla vita, un po’ come nel film “Under the Tuscan Sun”.

Un investimento economico in Toscana è certamente un investimento nella propria qualità della vita, lontano da smog, stress, traffico, vivere frenetico e senza riposo. Non vogliamo dipingere questa regione come un luogo di ozio, ma certamente di Otium latino, dove ognuno possa trovare il proprio spazio di libertà da investire seguendo la propria passione.

Campagna attorno a Monticchiello, Val d'Orcia, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini.

Campagna attorno a Monticchiello, Val d’Orcia, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini.

Vero che i toscani non sono esattamente un popolo amabile. I Toscani sono quel popolo, come lo definiva Curzio Malaparte, che “non saluta mai per primo” e che “intrattiene regolari rapporti con l’inferno”. Un poco scontrosi e ombrosi, ma allo stesso tempo gioviali, avvezzi alla battuta (alle mille battute), curiosi ed ingegnosi di natura. Andare a vivere in Toscana significa porre le basi della propria quotidianità in un piccolo borgo (o vicino ad esso), che soffre ancora del campanilismo medievale, in cui molte persone vorranno conoscervi solamente perché sarete “nuovi”. Con tutto il bene ed il male che ne comporta. Si tratta di approcciarsi ad una nuova dimensione, dove scomparendo la grande città, insieme ai luoghi da sogno, alla cultura e alla tradizione, compaiono anche i rapporti umani, intesi in maniera molto differente che altrove.

Ma vorrete pensare e parlare anche di soldi. Ovvio che il lato economico abbia una sua forte rilevanza in una scelta importante come quella della casa, ed ecco che anche sotto questo aspetto la Toscana è certamente un territorio dove investire i propri risparmi. Come segnalato da Volterracasa.it, infatti, i prezzi in Toscana hanno subito una forte oscillazione dal 2008 ad oggi, con segnali di ripresa negli ultimi due anni. Questo significa che ad oggi è ancora possibile trovare immobili ad un prezzo conveniente con buone probabilità di vedere il valore di mercato del proprio immobile alzarsi nei prossimi anni. Per lo stesso motivo è molto difficile che un immobile in Toscana comprato oggi possa subire variazioni negative nel valore.

Vigneti, Montespertoli, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini..

Vigneti, Montespertoli, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini..

Più in generale la stessa Paola Ricciardi Managing Director di REAG Real Estate Advisory Group ha sostenuto in un suo articolo del 2014: “Il quadro attuale risulta piuttosto favorevole a chi intende acquistare una abitazione stante l’abbondante offerta disponibile e la spinta deflativa sui prezzi di compravendita”.

Se è pur vero che comprare casa a Firenze è molto costoso (la terza città più cara in Italia), sono le campagne tanto sognate dai turisti ad offrire i migliori rapporti qualità/prezzo. Volterra, ad esempio, offre una vasta gamma di ville, terratetti, case indipendenti, casolari e appartamenti con un range di prezzi molto variabile in cui non è difficile scorgere una casa a propria immagine e somiglianza.

Cambiare vita in Toscana, insomma, è possibile. Un esempio? Acquistare un casolare sufficientemente ampio e realizzare un Bed and Breakfast, una cosa che alcuni clienti di Francesco Creatini, consulente immobiliare e titolare proprio di Volterracasa.it, hanno fatto, con soddisfazione e successo. Basta dare una sbirciatina agli ultimi casolari venduti (“successi”) per capire quali scrigni si possano aprire in questa terra magica, le opportunità che sia possibile cogliere. La Toscana resta sempre una meta ambita… “Colline di Toscana, coi loro celebri poderi, le ville, i paesi che sono quasi città, nella più commovente campagna che esista” (Fernand Braudel).

banner