Home / Ricette Toscane / Ricetta dei Cardi Fritti o Gobbi Fritti
Cardi Fritti o Gobbi Fritti. Autore e Copyright Marco Ramerini
Cardi Fritti o Gobbi Fritti. Autore e Copyright Marco Ramerini

Ricetta dei Cardi Fritti o Gobbi Fritti

RICETTA DEI CARDI FRITTI O GOBBI FRITTI

I cardi fritti o gobbi fritti sono un delizioso contorno e stuzzichino toscano. Il cardo (Cynara cardunculus subsp. cardunculus) è una pianta appartenente alla famiglia delle Asteraceae, famiglia di piante di cui fanno parte tra gli altri il carciofo (Cynara cardunculus subsp. scolymus), la lattuga (Lactuca sativa), il radicchio (Cichorium intybus), la cicoria indivia (Cichorium endivia), il girasole (Helianthus annuus). Il cardo viene comunemente chiamato in Toscana anche “gobbo”. Questo nome – non ha niente a che vedere con i tifosi juventini 😉 – ciò è dovuto al fatto che durante l’inverno, per far superare alla pianta la rigidità del clima, il cardo viene parzialmente sotterrato, fasciato e legato. Questo trattamento provoca nella pianta la caratteristica forma gobba perché la pianta, nel tentativo di cercare la luce, si curva verso l’alto.  Una volta che il gambo del cardo assume il colore chiaro è pronto per essere utilizzato in cucina.

PREPARAZIONE DEI CARDI FRITTI O GOBBI FRITTI

Cardi Fritti o Gobbi Fritti. Autore e Copyright Marco Ramerini

Cardi Fritti o Gobbi Fritti. Autore e Copyright Marco Ramerini

Per preparare i cardi fritti dovete seguire le seguenti procedure. Pulite i cardi togliendo le foglie e i filamenti. Lavateli con acqua e quando li lavate con acqua aggiungete il succo di mezzo limone che serve ad evitare che i cardi assumino un colore scuro. Tagliateli a pezzi di una lunghezza attorno ai 10 cm per 1 o 2 cm di larghezza. Quindi lessate i cardi, per farlo metteteli in una pentola piuttosto capiente e aggiungetevi acqua fredda e portatela all’ebollizione. Per velocizzare i tempi per la cottura potete utilizzare anche la pentola a pressione, in questo caso sono necessari solo 15 minuti. Una volta cotti i cardi dovranno risultare teneri.

Dopo averli cotti scolateli e asciugateli bene. Quindi iniziate la preparazione dei cardi per la frittura. Nel frattempo preparate una padella con abbondante olio e riscaldatelo. Preparate un piatto con della farina e un altro dove sbattete le uova aggiungendo un pizzico di sale. Quindi prendete i cardi e passateli prima nella farina e successivamente nelle uova. A questo punto friggete i cardi nell’olio di frittura che dovrà essere bello caldo. Appena i cardi prenderanno un colore dorato toglieteli dall’olio di frittura e scolateli asciugandoli su un piatto con l’aiuto di una carta assorbente. A questo punto saranno pronti per essere serviti oppure per essere utilizzati come contorno di pietanze in umido come il pollo in umido e la faraona in umido.

INGREDIENTI DEI CARDI FRITTI O GOBBI FRITTI (per 4 persone):

  • 500 grammi di cardi
  • 2 uova
  • farina
  • sale, pepe quanto basta
  • olio per friggere
banner