Home / Provincia di Siena / Chianti / Parco Sculture del Chianti: dove arte e natura si incontrano
Arcobaleno - Federica Marangoni. Parco Sculture del Chianti, Pievasciata, Siena. Author and Copyright Parco Sculture del Chianti
Arcobaleno - Federica Marangoni. Parco Sculture del Chianti, Pievasciata, Siena. Author and Copyright Parco Sculture del Chianti

Parco Sculture del Chianti: dove arte e natura si incontrano

Il Parco Sculture del Chianti si trova a Pievasciata ca. 10 km a nord di Siena ed è una mostra permanente di installazioni e sculture contemporanee. Si tratta di un’iniziativa privata di Piero e Rosalba Giadrossi, entrambi appassionati di arte contemporanea. Una quindicina di anni fa è nata l’idea di destinare un lembo di bosco nei pressi di Pievasciata, che fino al 1991 ospitava un allevamento per cinghiali, a terreno espositivo.

L’obiettivo principale è stato quello di integrare le opere d’arte nell’ambiente. Per realizzarlo gli artisti sono stati invitati uno dopo l’altro a visitare il bosco, a scegliersi un posto e successivamente a fare una proposta artistica in armonia con la natura circostante. Ogni singola scultura è quindi site-specific, nel senso che è stata creata per il Parco Sculture dopo il sopralluogo dell’artista. Questo fa si che il connubio fra le opere e gli alberi, i suoni, i colori, la luce e ogni altro elemento naturale è totale.

Lungo un percorso di 1 km, segmentato da piccole aree picnic, emergono installazioni da artisti provenienti da tutto il mondo: Argentina, Australia, Colombia, Corea del Sud, Danimarca, Egitto, Francia, Germania, Giappone, Grecia, Indonesia, India, Inghilterra, Italia, Olanda, Singapore, Svizzera, Turchia, USA e Zimbabwe. Molteplici anche i materiali utilizzati – ferro, travertino, marmo, legno, acciaio, vetro, resina ecc. – per dare vita a sculture e installazioni che rappresentano culture diverse.

The keel - Kemal Tufan - Turchia. Parco Sculture del Chianti, Pievasciata, Siena. Author and Copyright Parco Sculture del Chianti

The keel – Kemal Tufan – Turchia. Parco Sculture del Chianti, Pievasciata, Siena. Author and Copyright Parco Sculture del Chianti

Sono presenti, ad esempio un arcobaleno dell’artista italiana Federica Marangoni, che genera un arco di luce spettacolarmente colorato in contrasto con il verde del bosco, la maestosa chiglia di una nave in lava vulcanica del turco Kemal Tufan e un labirinto con un percorso di ben 80 metri.

L’applicazione ChiantiPark funziona come una guida multimediale e può essere scaricata gratuitamente da Apple Store o Google Play.

Nell’Anfiteatro del Parco, in un’atmosfera molto suggestiva, da giugno a settembre hanno luogo concerti di musica classica, jazz, opera, tango ed altri generi musicali.

In più Pievasciata è da poco diventato Borgo d’arte Contemporanea. Nel piccolo borgo a due passi dal Parco e nei suoi immediati dintorni si trovano altre nove sculture d’arte contemporanea. Tra le opere, ad esempio, è possibile ammirare gli “Struzzi Metropolitani”, un uomo e una donna alti 5,60m che immergono la faccia tra i rami dei cipressi, un cavallo in acciaio corten intitolato “Palio” oppure una grande bottiglia di vino “Chianti Classico”, come omaggio al prodotto principe di questo territorio e costituita da un unico blocco di lava vulcanica.

The labyrith - Jeff Saward - England. Parco Sculture del Chianti, Pievasciata, Siena. Author and Copyright Parco Sculture del Chianti

The labyrith – Jeff Saward – England. Parco Sculture del Chianti, Pievasciata, Siena. Author and Copyright Parco Sculture del Chianti

Il progetto è nato dalla collaborazione tra l’Associazione Culturale AMICI DEL PARCO, il Comune di Castelnuovo Berardenga, la Provincia di Siena e la Regione Toscana ed è stato realizzato nell’ambito di Toscanacontemporanea 2012. Nell’installare le opere d’arte sono state coinvolte famiglie ed istituzioni per abbellire ulteriormente il Chianti, un territorio già famoso per il suo vino e per i suoi borghi pittoreschi.

Informazioni al pubblico Parco Sculture del Chianti
La Fornace – S.P. 9,
53010 Pievasciata (Siena)
tel: +39.0577.357151 fax: +39.0577.357149
info@chiantisculpturepark.it
www.chiantisculpturepark.it

Periodo e orari: tutti i giorni dalle 10 al tramonto. Da novembre a marzo si consiglia di chiamare prima della visita

Ingresso intero € 10, ridotto (sotto i 16 anni) € 5

Come raggiungere il Parco:  Superstrada Firenze-Siena – uscita Siena Nord. Da Siena Nord prendere a sinistra per Castellina in Chianti e dopo un chilometro e mezzo circa a destra per VAGLIAGLI. Dopo 8 km, girare a destra direzione PIEVASCIATA. Una strada di campagna dopo 4 km conduce al Parco.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: