Home / Astronomia / La cometa Neowise sulla chiesa del Borghetto
Cometa Neowise sulla chiesa del Borghetto, Tavarnelle Val di Pesa. Autore e Copyright Marco Ramerini
Cometa Neowise sulla chiesa del Borghetto, Tavarnelle Val di Pesa. Autore e Copyright Marco Ramerini

La cometa Neowise sulla chiesa del Borghetto

Tra gli abitanti di Tavarnelle, forse qualcuno se lo ricorda. Nel lontano 1997 feci una foto della cometa Hale Bopp sopra alla Chiesa del Borghetto di Tavarnelle Val di Pesa che poi fu utilizzata come cartolina dallo storico “Gruppo Astrofili il Borghetto”. Questo gruppo è stato l’ispiratore e il fondatore dell’Osservatorio Polifunzionale del Chianti. Credo che all’epoca alcuni abitanti di Tavarnelle fecero della foto addirittura degli ingrandimenti da appendere in casa. Io da qualche parte ho la diapositiva originale di quello scatto.

L’altra sera ho voluto provare a fare più o meno dallo stesso punto una foto simile alla cometa Neowise sopra alla Chiesa del Borghetto. L’attuale cometa è molto meno luminosa e molto meno bella della fantastica cometa del 1997. La cometa Hale Bopp rimase facilmente visibile ad occhio nudo per molti mesi. Ed era un vero spettacolo del cielo. Credo che, purtroppo, non ne rivedremo di così belle.

Il confronto tra le due comete è impietoso…. nonostante che oggi, con la fotografia digitale la sensibilità dell’attrezzatura fotografica sia notevolmente aumentata. Le fotocamere odierne permettono di fotografare con pochi secondi di esposizione cose neanche pensabili venti anni fa. Qui sotto la foto della cometa Neowise e quella della cometa Hale Bopp riprese dallo stesso posto a distanza di circa 23 anni.

Cometa Neowise sulla chiesa del Borghetto, Tavarnelle Val di Pesa. Autore e Copyright Marco Ramerini
Cometa Neowise sulla chiesa del Borghetto, Tavarnelle Val di Pesa. Autore e Copyright Marco Ramerini
La cometa Hale Bopp. Autore e Copyright Marco Ramerini
La cometa Hale Bopp. Autore e Copyright Marco Ramerini

La foto della Cometa Neowise è uno scatto unico fatto con un 35 mm F4 e 15 secondi di esposizione a 1600 ISO. Addirittura nella foto del 1997 della Hale Bopp, fatta sempre senza inseguimento, avevo utilizzato un grandangolo più spinto, la chiesa del Borghetto è infatti molto più piccola…

La foto qui sotto sempre della cometa Hale Bopp l’avevo invece fatta all’alba ed è il risultato di una diapositiva unica fatta con 10 minuti di posa con inseguimento.

La cometa Hale Bopp. Autore e Copyright Marco Ramerini
La cometa Hale Bopp. Autore e Copyright Marco Ramerini

COME VEDERE LA COMETA NEOWISE

Se volete vedere la cometa Neowise, probabilmente restano ormai poche sere a disposizione. Trovate una zona con l’orizzonte nord-ovest libero e portatevi un binocolo. La cometa si trova sotto il grande Carro (Orsa Maggiore) ed è visibile dalle 22 in poi, adesso è piuttosto alta sull’orizzonte. Il 23 luglio 2020 ha raggiunto il punto più vicino alla Terra. Poi inizierà ad allontanarsi e a diminuire di luminosità.

Mapap per trovare la cometa Neowise
La Cometa Neowise e il Borghetto, Tavarnelle Val di Pesa, Firenze. Autore e Copyright Marco Ramerini
La Cometa Neowise e il Borghetto, Tavarnelle Val di Pesa, Firenze. Autore e Copyright Marco Ramerini
La Cometa Neowise e il Borghetto, Tavarnelle Val di Pesa, Firenze. Autore e Copyright Marco Ramerini
La Cometa Neowise e il Borghetto, Tavarnelle Val di Pesa, Firenze. Autore e Copyright Marco Ramerini
Cometa Neowise. Autore e Copyright Marco Ramerini.,
Cometa Neowise. Autore e Copyright Marco Ramerini.,
La cometa Neowise sul borgo medievale di Tignano. Autore e Copyright Marco Ramerini
La cometa Neowise sul borgo medievale di Tignano. Autore e Copyright Marco Ramerini
La cometa Neowise e la Cupola di San Donnino. Autore e Copyright Marco Ramerini
La cometa Neowise e la Cupola di San Donnino. Autore e Copyright Marco Ramerini
Cometa Neowise. Autore e Copyright Marco Ramerini.,
Cometa Neowise. Autore e Copyright Marco Ramerini.,

Marco Ramerini

Ho pubblicato alcuni scritti sulla storia dell'esplorazione geografica e del colonialismo, in particolare sulle isole delle spezie, le Molucche. Ho ideato alcuni siti internet tra cui il sito www.colonialvoyage.com dedicato alla storia dell'esplorazione geografica e al colonialismo. Poi il sito www.borghiditoscana.net dedicato alla mia regione: la Toscana. Oltre che a molti altri siti di viaggi in diverse lingue. Viaggiatore, scrittore di guide turistiche online, scrivo di storia, fotografo e sono appassionato di astronomia.
banner