Home / Città / Massa: una città con un nucleo storico cinquecentesco dominato dall’imponente Rocca edificata dai Malaspina
Palazzo Cybo-Malaspina, Massa. Author Mongolo 1984. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Palazzo Cybo-Malaspina, Massa. Author Mongolo 1984

Massa: una città con un nucleo storico cinquecentesco dominato dall’imponente Rocca edificata dai Malaspina

Massa (70,000 abitanti, 65 metri sul livello del mare) si trova tra le Alpi Apuane e il mare lungo il corso del torrente Frigido, la città è formata da una parte antica risalente al medioevo, quando fu fondata come centro fortificato. La città ebbe notevole sviluppo nel XVI secolo, quando fu governata dai Cybo-Malaspina come ducato autonomo. Nel 1741 il ducato di Massa e Carrara passò sotto il controllo degli estensi entrando a far parte del Ducato di Modena e Reggio.

La città ha un nucleo storico cinquecentesco dominato dall’imponente Rocca edificata dai Malaspina tra il XV e il XVI secolo. La Rocca è formata da un nucleo centrale di origine medievale e da un vasto palazzo rinascimentale con sale affrescate circondato da mura e bastioni. Fuori dalla Rocca si trova la chiesa di San Rocco dov’è custodito un crocifisso ligneo ritenuto un opera giovanile di Michelangelo.

Oggi Massa ha il suo centro nella piazza degli Aranci, ricca di piante di arancio, sulla quale si affaccia il Palazzo Ducale dei Cybo-Malaspina. Al centro della piazza si trova una fontana-obelisco del 1853. Il palazzo Ducale fu eretto nel XVII secolo come residenza ducale, la facciata del palazzo è opera di Alessandro Bergamini, al suo interno sono un ninfeo e alcune sale affrescate.

Rocca Malaspina, Massa. Author Davide Papalini. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Rocca Malaspina, Massa. Author Davide Papalini

Poco oltre il palazzo Ducale, alla fine della via Dante Alighieri, si trova la Cattedrale, che custodisce il sepolcreto Cybo-Malaspina e dei vescovi di Massa. Fondata nel XIV secolo fu ricostruita nel XVII secolo, la facciata fu rinnovata nel 1936, l’interno delle cattedrale è in stile barocco. Delle antiche mura che circondavano la città restano diversi tratti e tre porte: la Porta del Salvatore o Portone, la Porta Martana, e la Porta Quaranta.

A circa 3 km dal centro città in direzione di Marina di Massa, centro balneare lungo la costa, nella chiesa di Santa Maria degli Uliveti si trova una statua di San Leonardo attribuita a Jacopo della Quercia.

Massa

Massa

INFORMAZIONI UTILI:

Mercato Settimanale Massa: martedi
Mercato settimanale, in Piazza Aranci, tutti i martedi dalle 8.00 alle 13.30.
Mercato settimanale, in Via Mazzini a Marina di Massa, tutti i venerdi dalle 8,00 alle 13,30.

Uffici Informazioni Turistiche – Massa
Lungomare Vespucci 24 – 54100 Marina di Massa (MS)
Orario: lunedì – domenica 09:00-13:00 / 15:00-19:00
Tel: +39 0585 240063 Fax: +39 0585 869016 e-mail: info@aptmassacarrara.it

BIBLIOGRAFIA

  • AA. VV. “Toscana” Guide Rosse Touring Club Italiano, 2007
  • AA. VV. “Massa Carrara” 2005, Mondadori Electa
  • Finelli Marco; Leverotti Franca; Manfredi Marco “Breve storia di Massa” 2010, Pacini Editore
  • Ferraris Alberto “Passi e valli in bicicletta. Toscana. Vol. 1: Province di Massa Carrara e Lucca” 1999, Ediciclo
banner