Home / Abbazie, Basiliche e Chiese / Cupola del Brunelleschi: la Cupola di Firenze
La cupola del Duomo, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.
La cupola del Duomo, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Cupola del Brunelleschi: la Cupola di Firenze

La più grande cupola in muratura costruita dall’uomo

La celebre cupola del Brunelleschi costituisce la copertura della crociera del Duomo di Firenze ed è la più grande cupola in muratura costruita dall’uomo. Infatti la diagonale maggiore della cupola interna misura 45.5 metri, mentre quella esterna è 54 metri. L’imposta, che si eleva 35,50 metri sopra il tamburo, è a circa 54 metri da terra, il peso della cupola è stimabile in 37.000 tonnellate. Si calcola che per la costruzione siano stati impiegati oltre quattro milioni di mattoni. La costruzione della cupola dal punto di vista architettonico rappresenta l’evento che segnò l’inizio del Rinascimento.

Costituita da due calotte di forma ogivale tra loro collegate, la cupola ottagonale fu iniziata nell’estate del 1420, e fu completata (lanterna esclusa) nel 1436, la lanterna fu posizionata nel 1461, mentre la palla di rame dorato con la croce opera di Andrea del Verrocchio, vi fu collocata nel 1471.

Gli affreschi della Cupola del Duomo, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Gli affreschi della Cupola del Duomo, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

UN CAPOLAVORO DEL BRUNELLESCHI

La cupola fu costruita senza impiego di centine (struttura in legno o ferro) per sostenere la muratura. Per condurla a compimento, Brunelleschi escogitò alcune straordinarie soluzioni per alleggerire l’imponente struttura, per la realizzazione dell’opera Brunelleschi impiegò macchine innovative che egli stesso progettò. L’innovazione del Brunelleschi fu quella di voltare la cupola senza armature, grazie all’uso di una doppia volta con intercapedine. Mentre l’intercapedine interna (spessa oltre due metri) era realizzata con conci a spina di pesce, e aveva una funzione strutturale essendo autoportante, infine quella esterna aveva solo funzione di copertura.

La parte sottostante della cupola del Brunelleschi è coperta da affreschi eseguiti da Giorgio Vasari e Federico Zuccari tra il 1572 e il 1579, si tratta della più grande superficie dipinta ad affresco del mondo (3.600 metri quadri), gli affreschi rappresentano le scene del Giudizio Universale.

La cupola del Duomo, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

La cupola del Duomo, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

La cupola della cattedrale di Firenze è un monumento aperto al pubblico, è infatti possibile salire sulla cupola, vedere da vicino le strutture architettoniche del Brunelleschi, gli affreschi cinquecenteschi dell’interno e al termine dei 463 scalini godere dall’alto di uno spettacolare panorama della città di Firenze.

INFORMAZIONI

Indirizzo: Piazza del Duomo Firenze. Telefono: 055 2302885

Orario: Nei giorni feriali, ore 8.30-19; sabato, ore 8.30-17; primo sabato del mese, ore 8.30-15.20. Chiusura domenica e festivi.

Prezzo: 8,00 €

Accesso handicap: NO

ALLOGGI, AGRITURISMI, B&B E HOTEL

Booking.com

Marco Ramerini

Ho pubblicato alcuni scritti sulla storia dell'esplorazione geografica e del colonialismo, in particolare sulle isole delle spezie, le Molucche. Ho ideato alcuni siti internet tra cui il sito www.colonialvoyage.com dedicato alla storia dell'esplorazione geografica e al colonialismo. Poi il sito www.borghiditoscana.net dedicato alla mia regione: la Toscana. Oltre che a molti altri siti di viaggi in diverse lingue. Viaggiatore, scrittore di guide turistiche online, scrivo di storia, fotografo e sono appassionato di astronomia.
banner