Home / Borghi / Montecarlo: un borgo medievale fortificato a dominio della piana di Lucca
Fortezza, Montecarlo, Lucca.. Author and Copyright Marco Ramerini
Fortezza, Montecarlo, Lucca.. Author and Copyright Marco Ramerini

Montecarlo: un borgo medievale fortificato a dominio della piana di Lucca

Situato su di un colle isolato a 162 mslm. in provincia di Lucca da cui dista circa 15 km. Montecarlo si trova quasi a metà strada tra Lucca e Montecatini Terme, per raggiungerlo da Firenze conviene uscire all’uscita della Firenze-Mare (A 11) di Chiesina Uzzanese e poi seguire le indicazioni per Montecarlo che dista solo 6 km; da Lucca, l’uscita da utilizzare è quella di Altopascio, anche da questa uscita sono solo 6 i km da percorrere per raggiungere Montecarlo.

Montecarlo fu, nel XIV secolo, un importante presidio strategico nelle guerre che si combatterono fra Lucca, Pisa e Firenze. Il paese fu fondato, da Carlo IV di Boemia, nipote di Arrigo VII, nel XIV secolo attorno alla Rocca del Cerruglio e in suo onore fu nominato Montecarlo.

La Fortezza sorge sul punto più alto della collina di Montecarlo e la sua parte più antica, risale ai primi anni del XIV secolo, ne fanno parte la Torre del Mastio la Torre dell’Apparizione e quella di S. Barbara.

Nel XV secolo fu ampliata ad opera di Paolo Guinigi Signore di Lucca, poi dopo essere divenuta possesso fiorentino (1437), nel 1555 fu completata per ordine del Granduca Cosimo I dei Medici. Fu eseguita in questo periodo la costruzione dell’imponente bastione di Piazza d’Armi. Nel 1775 Pietro Leopoldo mise in disarmo la fortezza.

Porta Fiorentina, Montecarlo, Lucca. Author and Copyright Marco Ramerini

Porta Fiorentina, Montecarlo, Lucca. Author and Copyright Marco Ramerini

Il Centro storico, ben conservato è ancora circondato da una splendida cinta muraria. Delle Porte trecentesche che si aprivano lungo le mura rimangono la Porta Fiorentina verso Firenze, la Porticciola verso Lucca, mentre la Porta Nuova a sud fu riaperta alla fine del Cinquecento. Domina il paese la Rocca trecentesca con mura ben conservate e un bastione del XVI secolo.

Altre costruzioni degne di nota sono il teatro dell’Accademia dei Rassicurati (XVIII secolo), la Collegiata di S. Andrea (XIV-XVIII secolo) che conserva ancora la facciata e il portale trecentesco e che custodisce alcune opere d’arte interessanti. Imponente edificio è l’Istituto Pellegrini Carmignani che era il vecchio Monastero delle suore Clarisse. L’ex Monastero di Sant’Anna (1610-1613), che racchiude alcuni resti del Palazzo Pretorio (XIV secolo).

Ai piedi della collina di Montecarlo, sulla strada che porta a Pescia, è la Pieve di San Piero in Campo, Chiesa romanica a tre navate che risale al secolo XII.

Collegiata di S. Andrea, Montecarlo, Lucca. Author and Copyright Marco Ramerini

Collegiata di S. Andrea, Montecarlo, Lucca. Author and Copyright Marco Ramerini

INFORMAZIONI UTILI:

Mercato Settimanale Montecarlo: in piazza Nenni a Turchetto il Lunedì mattina.

Uffici Informazioni Turistiche – Montecarlo
Via Carmignani, 4 Montecarlo (LU)
Telefono: 0583 – 228881
Orario: Apertura Stagionale: dal 01 Aprile al 30 Novembre Feriali e festivi dalle ore 10,30 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 19,00

BIBLIOGRAFIA

  • AA. VV. “Toscana” Guide Rosse Touring Club Italiano, 2007
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi