Home / Tag Archivi: Piazza della Signoria

Tag Archivi: Piazza della Signoria

Piazza della Signoria: il centro del potere politico della città di Firenze

Fontana del Nettuno (Biancone), Piazza della Signoria, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini

Piazza della Signoria è un museo a cielo aperto che, ad ogni passo, regala scorci e panorami di particolare bellezza, testimonianze di un florido passato e tesori architettonici di enorme valore. Che, poi, si ritrovano un po’ in tutta Firenze, famosa nel mondo fin dall’antichità, e probabilmente il centro culturale più importante d’Italia, culla dell’arte e della lingua italiana, scrigno ...

Leggi Articolo »

Sala delle Carte Geografiche in Palazzo Vecchio, Firenze

Sala delle Carte Geografiche, Palazzo Vecchio, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini

Al termine del percorso museale si trova la Sala delle Carte Geografiche o Stanza del Guardaroba dove era la Guardaroba Medicea del Granduca Cosimo I, cioè la sede dell’istituzione che conservava, inventariava e movimentava tutti i beni dello Stato e del Sovrano. La sala presenta uno stupendo soffitto di legno opera di Dionigi Nigetti, mentre le pareti sono occupate da ...

Leggi Articolo »

Sala dei Gigli in Palazzo Vecchio, Firenze

Affreschi di Domenico Ghirlandaio, Sala dei Gigli, Palazzo Vecchio, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini.

La Sala dei Gigli, che prende il nome dai motivi floreali che ne decorano il soffitto e le pareti, è l’unica sala di Palazzo Vecchio che conserva ancora oggi l’aspetto quattrocentesco. La sala fu ricavata nel 1472 dalla divisione in due ambienti della Sala Grande effettuata da Benedetto e Giuliano da Maiano, i due ambienti sono oggi la Sala dei Gigli ...

Leggi Articolo »

Sala dell’Udienza in Palazzo Vecchio, Firenze

Affreschi, Sala dell'Udienza, Palazzo Vecchio, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini

Si giunge ora alla Sala dell’Udienza che era la Camera di Giustizia, usata per le riunioni e le udienze della Signoria. In origine anche a questo piano era un grande salone come il sottostante Salone dei Duecento, la Sala Grande, ma tra il 1470 e il 1472 l’ambiente fu diviso, da Benedetto da Maiano, da un muro andando a formare le due ...

Leggi Articolo »

Cappella dei Priori in Palazzo Vecchio, Firenze

Cappella dei Priori, Palazzo Vecchio, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

La Cappella dei Priori chiamata anche Cappella della Signoria fu edificata tra il 1511 e il 1514 da Baccio d’Agnolo e la sua decorazione fu affidata a Ridolfo del Ghirlandaio (Ridolfo Bigordi detto il Ghirlandaio), figlio del famoso Domenico Ghirlandaio. La cappella è dedicata a San Bernardo e si compone di due stanze con volte a botte: la zona dell’altare e ...

Leggi Articolo »

Quartiere di Eleonora in Palazzo Vecchio, Firenze

Sala di Penelope, Quartiere di Eleonora, Palazzo Vecchio, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Terminata la visita del Quartiere degli Elementi si attraversa il ballatoio da cui si domina dall’alto il Salone dei Cinquecento e si entra nel Quartiere di Eleonora. Il Quartiere di Eleonora è così chiamato perché quando Cosimo I stabilì la propria residenza in Palazzo Vecchio questa ala del palazzo fu riservata alle stanze di sua moglie Eleonora di Toledo, figlia del viceré ...

Leggi Articolo »

Il Quartiere degli Elementi in Palazzo Vecchio, Firenze

Allegoria della Terra, Sala degli Elementi, Quartiere degli Elementi, Palazzo Vecchio, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

La visita del secondo piano di Palazzo Vecchio comincia con le sale del cosiddetto Quartiere degli Elementi. Queste sale erano le stanze private di Cosimo I. In questa sezione del palazzo si trovano: la Sala degli Elementi, la Sala di Opi, la Sala di Cerere con lo Scrittoio di Calliope, la Sala di Giove, il Terrazzo di Giunone, la Sala ...

Leggi Articolo »

Il Quartiere di Papa Leone X in Palazzo Vecchio: la Sala di Leone X e la Sala di Clemente VII

Soffitto della Sala di Clemente VII, Palazzo Vecchio, Firenze. Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Il Quartiere di Leone X, si trova al primo piano di Palazzo Vecchio, fu riammodernato da Giorgio Vasari nel 1555-62. Le decorazioni, dello stesso Vasari e di Gino Lorenzi, sono dedicate ai personaggi più illustri della famiglia Medici e alle loro imprese. Queste stanze sono state negli anni passati utilizzate come sale di rappresentanza dal Sindaco di Firenze, oggi sono ...

Leggi Articolo »

L’Importuno di Michelangelo, Palazzo Vecchio, Firenze

Primo piano della figura dell'Importuno, Palazzo Vecchio, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Alle spalle del gruppo marmoreo di Ercole e Caco di Baccio Bandinelli, a destra dell’ingresso di Palazzo Vecchio quasi sull’angolo del Palazzo verso la Galleria degli Uffizi, si può osservare inciso su una pietra vicino alla base di Palazzo Vecchio, un profilo di testa d’uomo: il cosiddetto “Importuno”. La leggenda dell’Importuno narra che Michelangelo Buonarroti, quando passava da piazza della ...

Leggi Articolo »

Lo Studiolo di Francesco I de’ Medici in Palazzo Vecchio, Firenze

Lo Studiolo di Francesco I, Palazzo Vecchio, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Alla fine della parete del Salone dei Cinquecento (quella dov’è l’ingresso), si trova un piccolo capolavoro del manierismo fiorentino, lo Studiolo di Francesco I (chiamato anche Tesoretto o Scrittoio del Duca), si tratta di una piccola stanza laterale senza finestre che era parte degli appartamenti privati di Francesco I. Al piccolo studio si accedeva dal lato opposto all’ingresso attuale che ...

Leggi Articolo »

Il Salone dei Cinquecento di Palazzo Vecchio, Firenze

Il soffitto del Salone dei Cinquecento, Palazzo Vecchio, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Il Salone dei Cinquecento fu costruito nel 1495, durante il periodo di restaurazione della Repubblica Fiorentina (dopo l’espulsione di Piero de’ Medici del 1494), da Simone del Pollaiuolo detto “il Cronaca” (1457-1508) assistito da Francesco di Domenico e da Antonio da Sangallo. L’enorme Salone fu edificato per volere di Frà Girolamo Savonarola, al suo interno dovevano essere ospitati i rappresentanti ...

Leggi Articolo »

Il Cortile di Palazzo Vecchio, Firenze

Il cortile di Palazzo Vecchio, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Il primo cortile di Palazzo Vecchio fu edificato nella prima metà del XIV secolo e poi modificato da Michelozzo nel XV secolo, che sostituì i pilastri con colonne cilindriche e ottagonali ed edificò il loggiato. Nella seconda metà del XVI secolo tutto il palazzo subì importanti lavori di modifica eseguiti dal Vasari per volere di Cosimo I de’ Medici. Il ...

Leggi Articolo »

Palazzo Vecchio: uno dei simboli di Firenze

Palazzo, Vecchio, Firenze. Author and Copyright Marco Ramerini

Uno dei simboli di Firenze, Palazzo Vecchio o Palazzo della Signoria fu progettato da Arnolfo di Cambio attorno al 1299 come residenza dei Priori delle Arti, il palazzo fu completato nel 1314. La torre di Palazzo Vecchio, alta 94 metri, chiamata torre di Arnolfo fu costruita nel 1310, assieme con il palazzo. Essa era probabilmente supportata da una più antica ...

Leggi Articolo »

Statua del Perseo di Benvenuto Cellini: una delle statue più famose di Piazza della Signoria a Firenze

Perseo di Benvenuto Cellini. Loggia della Signoria o Loggia dei Lanzi, Piazza della Signoria, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini,,

Tra le statue presenti oggi nella Loggia della Signoria o dei Lanzi, il Perseo di Benvenuto Cellini è probabilmente l’opera più importante e straordinaria dal punto di vista artistico e tecnico, considerata un capolavoro della scultura manierista italiana ed una delle statue più famose di Piazza della Signoria a Firenze. La famosa statua in bronzo si trova sotto l’arcata sinistra ...

Leggi Articolo »

Loggia della Signoria (Loggia dei Lanzi): un museo a cielo aperto unico al mondo

Loggia della Signoria o Loggia dei Lanzi, Piazza della Signoria, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

La Loggia della Signoria, chiamata anche Loggia dei Lanzi a causa della guardia di mercenari tedeschi (lanzichenecchi) che qui stazionava nel Cinquecento, fu edificata nel XIV secolo grazie all’opera di Simone di Francesco Talenti, Lorenzo di Filippo e Benci di Cione. La Loggia in origine serviva per ospitare al coperto le assemblee pubbliche popolari e le cerimonie ufficiali della Repubblica ...

Leggi Articolo »
banner