Home / Borghi / Castelnuovo dell’Abate: un borgo medievale che domina l’abbazia di Sant’Antimo
Castelnuovo dell'Abate, Montalcino, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini
Castelnuovo dell'Abate, Montalcino, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini

Castelnuovo dell’Abate: un borgo medievale che domina l’abbazia di Sant’Antimo

Castelnuovo dell’Abate (389 metri sul livello del mare) è un piccolo insediamento situato nel comune di Montalcino, in Val d’Orcia, che conserva integro il suo aspetto medievale. Il paese domina dall’alto di un colle la famosa abbazia di Sant’Antimo e si trova immerso in una bella campagna con colline ricoperte di olivi, viti e cipressi.

Il borgo medievale presenta anche qualche avanzo di mura erette da Siena nel 1360. Nel medioevo Castelnuovo dell’Abate era infatti un piccolo fortilizio che apparteneva all’abate dell’abbazia di Sant’Antimo, all’interno del borgo fortificato l’abate fece costruire una residenza, che nel 1462 con la soppressione dell’abbazia diventò residenza saltuaria del vescovo di Montalcino.

All’interno del piccolo borgo sono da visitare il Palazzo del Vescovo, costruito nel Quattrocento su volere di Fabio Vecchi, vescovo di Montalcino, e il Palazzo Bellanti, in parte a bozze, di impianto tardo rinascimentale con facciata in mattoncini.

Castelnuovo dell'Abate, Montalcino, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini,

Castelnuovo dell’Abate, Montalcino, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini,

La chiesa parrocchiale di origine medievale ma restaurata nel 1597 è dedicata ai Santi Filippo e Giacomo e mostra ancora le originarie strutture romaniche. Al suo interno si trovano alcuni affreschi di Ventura Salimbeni della fine del XVI secolo. Nelle colline che circondano il paese viene prodotto il famoso vino Brunello di Montalcino.

Nei dintorni del paese sono da visitare: la cava di onice, l’antico ponte sulla Starcia e il castello di Velona (fortilizio medievale dell’XI secolo) oltre ovviamente alla stupenda Abbazia di Sant’Antimo.

BIBLIOGRAFIA

  • AA. VV. “Toscana” Guide Rosse Touring Club Italiano, 2007
  • Singleton Kate, cur. Ruffa G. “Montalcino e Montepulciano. Val d’Orcia e dintorni” 2001, Slow Food
  • AA. VV. “Montalcino, Sant’Antimo, San Quirico, Bagno Vignoni e Radicofani” 2012, KMZero
  • Chironi Giuseppe, Dondoli Francesco “Val d’Orcia, Castiglione d’Orcia, Montalcino, Pienza, Radicofani, San Quirico d’orcia” 2003, Aska Edizioni
banner