Home / Provincia di Lucca / Garfagnana / Grotta del Vento: una spettacolare grotta tra le Alpi Apuane
Grotta del Vento, Vergemoli, Garfagnana, Lucca. Author H005. No Copyright
Grotta del Vento, Vergemoli, Garfagnana, Lucca. Author H005. No Copyright

Grotta del Vento: una spettacolare grotta tra le Alpi Apuane

La Grotta del Vento è situata nel centro del Parco delle Alpi Apuane in Garfagnana. Si raggiunge da Lucca prendendo la strada statale n°12 Abetone/Brennero fino a Ponte a Moriano (8,5 km), da qui si attraversa il fiume Serchio e si prosegue lungo la sua valle fino al paese di Gallicano (36 km), dopo aver superato la gola rocciosa del lago di Trombacco si imbocca la strada per Fornovolasco (44 km). Si continua salendo e dopo aver attraversato tre valli si giunge alla grotta.

L’aria che proveniva dal sottosuolo era conosciuta fin dal XVII secolo e veniva utilizzata dagli abitanti del borgo di Trimpello per mantenere in fresco gli alimenti. La grotta fu scoperta da una bambina curiosa nel 1898 che ne percorse solo pochi metri. La prima spedizione speleologica fu effettuata nel 1929, questa volta gli speleologi si inoltrarono per soli 60 metri all’interno della grotta. Altre spedizioni si susseguirono a partire dal 1961 e attualmente sono state esplorate oltre quattro chilometri e mezzo di gallerie. La grotta è ricca di stalattiti e stalagmiti e al suo interno sono stati scoperti anche resti fossili di animali, tra cui alcuni orsi delle caverne.

Per visitare la grotta possiamo scegliere tra tre itinerari: il primo itinerario, che è lungo (a/r) 800 metri e ha una durata di un ora, è una semplice passeggiata pianeggiante durante la quale si vedono splendide formazioni calcaree, il dislivello è di soli 35 metri. Il secondo itinerario che ha una durata di due ore è lungo (a/r) 1.500 metri e comprende il primo itinerario e poi s’inoltra nelle profondità di un fiume sotterraneo per un dislivello complessivo di 75 metri. Il terzo itinerario che ha tre ore di durata consente una visita completa alla grotta ed ha alcuni tratti praticamente verticali, la lunghezza totale è di 2.200 metri il dislivello complessivo è di 83 metri. La temperatura all’interno della grotta è costantemente a 10,7°C e l’umidità è al 99%.

Grotta del Vento, Garfagnana, Lucca. Author Larry Ferrante. Licensed under the Creative Commons Attribution

Grotta del Vento, Garfagnana, Lucca. Author Larry Ferrante. Licensed under the Creative Commons Attribution

La Grotta del Vento è aperta al pubblico in ogni periodo dell’anno (escluso Natale). Nei periodi compresi dal 1 aprile al 1 novembre, dal 26 dicembre al 6 gennaio e tutti i giorni festivi dei restanti periodi l’orario è il seguente:

1° itinerario: ore 10, 11, 12, 14, 15, 16, 17, 18.

2° itinerario: ore 11, 15, 16, 17.

3° itinerario: ore 10, 14.

Nei giorni feriali compresi tra il 2 novembre e il 24 dicembre e tra il 7 gennaio e il 31 marzo è possibile visitare solo il 1° itinerario (durata un’ora) nelle ore seguenti: 10, 11, 12, 14, 15, 16, 17, 18.

Noi abbiamo percorso il primo e il secondo itinerario, nelle due volte che abbiamo visitato la grotta. Gli itinerari sono guidati e per visitare la grotta si deve pagare un biglietto (1° itinerario: 9 € (7 € ridotto); 2° itinerario: 14 € (11 € ridotto); 3° itinerario: 20 € (16 € ridotto)). I bambini fino a 10 anni di età pagano il biglietto ridotto.

Nota positiva: all’interno della grotta è consentito scattare fotografie.

BIBLIOGRAFIA

  • AA. VV. “Toscana” Guide Rosse Touring Club Italiano, 2007
  • AA. VV. “La Grotta del Vento. Origine, evoluzione, aspetti scientifici” Edizioni Grotta del Vento
  • AA. VV.  “La Grotta del Vento attraverso le immagini” Edizioni Grotta del Vento
banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: