Home / Borghi / Monticchiello: un borgo medievale della Val d’Orcia
Monticchiello, Val d'Orcia, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini
Monticchiello, Val d'Orcia, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini

Monticchiello: un borgo medievale della Val d’Orcia

Monticchiello è un piccolo paese medievale che si trova a metà strada tra Pienza e Montepulciano lungo una strada secondaria che unisce le due località. Il paese che si trova a 546 metri d’altezza è ancora oggi in parte circondato dalle antiche mura del XIII secolo. Il piccolo borgo di Monticchiello è immerso nel bel paesaggio collinare della val d’Orcia. Ma l’attrazione principale di questo borgo è soprattutto il tratto di strada caratteristico con curve fiancheggiate da cipressi che è una delle fotografie più famose del paesaggio toscano tipico della Val d’Orcia.

LA STORIA

L’origine di Monticchiello viene datata al X secolo, infatti il nome del paese compare per la prima volta in un documento di quell’epoca. Il paese fu per alcune centinaia di anni controllato dalla Repubblica di Siena. Ma sul finire del XIV secolo fu conquistato da Firenze, che pochi anni dopo rese a Siena il borgo conquistato.

Nel XVI secolo Monticchiello fu teatro di aspre lotte, tra Siena e i suoi nemici. Poi nel 1502 fu conquistato da Cesare Borgia, poi nel 1553 fu occupato dalle truppe di Carlo V che distrussero le opere difensive del castello. I senesi ne tornarono in possesso poco dopo e lo rifortificarono, ma nel 1559 Monticchiello fu ceduto definitivamente a Firenze.

Campagna attorno a Monticchiello, Val d'Orcia, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini.

Campagna attorno a Monticchiello, Val d’Orcia, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini.

A Monticchiello ancora oggi sono visibili parte delle antiche mura con le torri e il cassero del XIII secolo. Al borgo medievale si accede tramite la porta principale. Il borgo è composto da case antiche e strette e contorte vie. Vi si trova un interessante chiesa del XIII secolo con facciata romanico-gotica dedicata ai santi Leonardo e Cristoforo. La chiesa esternamente ha una facciata con un portale ogivale e un bel rosone, mentre nell’interno, sia sulle pareti che nel presbiterio, si trovano interessanti affreschi di scuola senese del XIV secolo. Infine durante la seconda guerra mondiale, nel 1944, il paese fu teatro di un aspra battaglia tra partigiani e fascisti.

BIBLIOGRAFIA

  • AA. VV. “Toscana” Guide Rosse Touring Club Italiano, 2007
Monticchiello, Val d'Orcia, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini.

Porta d’ingresso a Monticchiello, Val d’Orcia, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini.

ALLOGGI, AGRITURISMI, B&B E HOTEL

Booking.com

Marco Ramerini

Ho pubblicato alcuni scritti sulla storia dell'esplorazione geografica e del colonialismo, in particolare sulle isole delle spezie, le Molucche. Ho ideato alcuni siti internet tra cui il sito www.colonialvoyage.com dedicato alla storia dell'esplorazione geografica e al colonialismo. Poi il sito www.borghiditoscana.net dedicato alla mia regione: la Toscana. Oltre che a molti altri siti di viaggi in diverse lingue. Viaggiatore, scrittore di guide turistiche online, scrivo di storia, fotografo e sono appassionato di astronomia.
banner