Home / Abbazie, Basiliche e Chiese / Battistero di San Giovanni: il più antico monumento della Piazza del Duomo di Firenze
Mosaici della Cupola del Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini,
Mosaici della Cupola del Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini,

Battistero di San Giovanni: il più antico monumento della Piazza del Duomo di Firenze

Il più antico monumento della Piazza del Duomo, si trova proprio davanti alla facciata della Cattedrale di Firenze ed è il Battistero di San Giovanni. Un primo edificio fu costruito già nel V o VI secolo, anche questo aveva la funzione di battistero e doveva essere già a pianta ottagonale come l’attuale.

Nella metà del XI secolo il Battistero fu ricostruito ed arricchito di marmi alcuni dei quali provenienti da edifici antichi. Nei secoli XII e XIII fu aggiunta la cupola e l’abside rettangolare.

Con una pianta ottagonale, interamente rivestito di lastre di marmo bianco e verde di Prato, il Battistero è coperto da una cupola ad otto spicchi poggiante sulle pareti perimetrali e da un tetto a piramide schiacciata.

Poi tra il XIV e il XVI secolo furono eseguite le tre stupende porte bronzee e i gruppi in marmo e bronzo che le sovrastano, e che illustrano le storie bibliche. La porta più antica, del 1330 opera di Andrea Pisano, è la porta sud, che raffigura la vita di San Giovanni Battista. La porta nord eseguita da Lorenzo Ghiberti tra il 1402 e il 1425 raffigura scene della vita di Gesù Cristo.

Cori angelici dei mosaici della Cupola del Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Cori angelici dei mosaici della Cupola del Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Ma la porta più bella è senza dubbio la porta est, quella davanti alla facciata del Duomo, essa fu eseguita da Lorenzo Ghiberti tra il 1425 e il 1450 con scene dell’Antico Testamento e fu chiamata da Michelangelo la “Porta del Paradiso”, le formelle attuali sono copie, gli originali sono esposti nel museo dell’Opera del Duomo.

L’interno del Battistero è un miscuglio di stili delle grandi culture dell’Europa medievale, la cupola e le sue decorazioni ricordano in modo impressionante il Pantheon a Roma, mentre il pavimento in parte con motivi zodiacali rievoca l’arte islamica, alle pareti vi sono poi forme artistiche che possono essere ricondotte all’arte tedesca.

Stupendi sono i mosaici duecenteschi da cui traspare nettamente l’influenza bizantina, guardando verso l’alto si viene attratti dalla stupenda figura del Cristo che domina la parte dei mosaici che rappresentano il Giudizio Univarsale.

Le altre parti del mosaico narrano le storie di San Giovanni Battista, di Giuseppe, del Cristo e della Genesi, nella parte più alta della cupola sono raffigurati i cori angelici. Il monumento funerario all’antipapa Giovanni XXIII è opera di Donatello e Michelozzo.

Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini

Cori angelici dei mosaici della Cupola del Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Cori angelici dei mosaici della Cupola del Battistero di San Giovanni, Firenze, Italia. Author and Copyright Marco Ramerini.

Tipologia oggetti: mosaici, sculture.

Opere di rilievo: Il Battistero, uno dei massimi esempi dell’architettura romanica, contiene anche importanti opere d’arte tra le quali spiccano il ciclo di mosaici del XIII secolo e il monumento funerario all’antipapa Giovanni XXIII eseguito da Donatello e Michelozzo.

  • Indirizzo: Piazza San Giovanni Firenze. Telefono: 055-2302885
  • Orario: giorni feriali, ore 12-19; domenica e festivi, ore 8.30-14.
  • Prezzo: 3,00 €
  • Accesso handicap: SI

This post is also available in: Inglese Francese Spagnolo

banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi