Home / Storia

Storia

Cammillo Checcucci: un poeta dimenticato di Tavarnelle Val di Pesa

Vita, Cammillo Checcucci

Scritto e ricercato da Marco Ramerini In archivio ho trovato un documento riguardante la leva con stranissime annotazioni che sembrano un presa in giro…..1 In questo documento, relativo al “Registro dei Giovani della Leva del 1863 (nati nel 1844)”, tra i tanti nominativi viene riportato anche quello di Cammillo Checcucci, ma nel suo documento le stranezze abbondano…. La prima stranezza ...

Leggi Articolo »

La nascita di un soprannome: la probabile origine del soprannome Maestrini con cui erano conosciuti i Ramerini di Tavarnelle

Uno dei documenti dove compare il nome di Giuseppe Maestrini assieme a quello di Giuseppe Ramerini. Archivio Storico di Certaldo anni 1778-1779

Scritto e ricercato da Marco Ramerini Le persone più anziane di Tavarnelle Val di Pesa ricorderanno che, fino agli anni ’50 e ’60 del novecento, la nostra famiglia era conosciuta con il soprannome “Maestrini” (o anche “del Maestrino”), pochi all’epoca utilizzavano il vero cognome Ramerini. L’utilizzo dei soprannomi era molto diffuso per tutte le famiglie del nostro paese, al riguardo ...

Leggi Articolo »

I borghi e gli abitanti di Barberino e Tavarnelle nel 1799

Barberino Tavarnelle. Autore e Copyright Marco Ramerini..

Ricercato e scritto da Marco Ramerini IL BORGO DI BARBERINO Alla fine del settecento il borgo medievale di Barberino era la sede di una vasta podesteria che si estendeva su tutto il territorio dell’attuale comune di Barberino Tavarnelle. La podesteria era formata da 25 popoli: San Bartolomeo e Stefano a Barberino, Santa Lucia al Borghetto, San Piero in Bossolo (e ...

Leggi Articolo »

I ruderi dell’antico Spedale di San Iacopo a Valle

Spedale di San Iacopo a Valle. Autore e Copyright Marco Ramerini.,

Scritto e ricercato da Marco Ramerini. I pochi resti dell’antico Spedale di San Iacopo a Valle si trovano nella valle di un torrente non lontano dalla strada che collega San Donato in Poggio e Castellina in Chianti. L’ospedale si trovava lungo l’antica strada Romea e secondo alcune fonti secondarie era di diretta pertinenza della Pieve di San Donato in Poggio. ...

Leggi Articolo »

I mestieri a Barberino val d’Elsa negli anni cinquanta

Mappa dei mestieri di Barberino nel 1950. Opera di Filippo Nannoni

QUANDO LA CINA ERA LONTANA (e c’era il lavoro per tutti) Scritto e ricercato da Marco Nannoni Elenco delle attività artigianali e commerciali nel paese di Barberino val d’Elsa nei primi anni del 1950. VIA FRANCESCO DA BARBERINO 1 – N° 3 Fattoria Pasolini2 – N° 17 Fattoria Corsini3 – N° 19 Frantoio della Fattoria Corsini4 – N° 25 Calzolaio ...

Leggi Articolo »

Una rappresentazione delle mura e di una porta di Castellina in Chianti della fine del cinquecento

Castellina in Chianti. Progetto C A S T O R E – Regione Toscana e Archivi di Stato toscani.

Scritto e ricercato da Marco Ramerini Facendo ricerche negli archivi a volte capita di trovare cose molto interessanti. E talvolta queste cose interessanti si possono trovare nei luoghi più impensabili. Questa estate (giugno 2021) mentre consultavo l’Archivio Arcivescovile di Colle Val d’Elsa in uno stato d’anime di Castellina in Chianti della fine del cinquecento (Castellina: Stati d’Anime 1595-1601) ho visto ...

Leggi Articolo »

Babbo: una parola sotto assedio

Mappa dell'area di utilizzo della parola “babbo”

Scritto da Marco Ramerini Nei mezzi di comunicazione attuali si sentono in continuazione parole di origine straniera. Tra queste ce n’è una, “papà”, che negli ultimi decenni ha preso un utilizzo quasi esclusivo finendo per soppiantare il vero termine italiano. Questo anche a causa della televisione, dei giornali e degli altri mezzi di comunicazione che propongono esclusivamente questa parola. Questo ...

Leggi Articolo »

San Polo in Torre: un borgo abbandonato vicino a San Donato in Poggio

San Polo in Torre, Barberino Tavarnelle. Autore e Copyright Marco Ramerini

Scritto da Marco Ramerini Non lontano dal borgo medievale di San Donato in Poggio si trova un paese abbandonato ormai da alcuni decenni: San Polo in Torre. Questo piccolo agglomerato di case invase dalla vegetazione è caratterizzato dalla presenza di una splendida torre medievale. Il borgo si trova su una collinetta che a oriente domina la valle dell’Argenna mentre a ...

Leggi Articolo »

I tre capitelli in legno delle vecchie chiese di Barberino

Forse uno degli antichi capitelli delle chiese soppresse di Barberino. Autore e Copyright Marco Ramerini

Scritto da Marco Ramerini. Ringrazio Marco Nannoni che mi ha segnalato questa interessante curiosità sulla nostra chiesa. Marco mi racconta che: “La mi’ mamma mi diceva sempre che quando disfacevano una chiesa vecchia era consuetudine portare un capitello di una trave e metterlo in un angolo della nuova chiesa che prendeva il suo posto.” “Mettiti nell’angolo destro (con le spalle ...

Leggi Articolo »

Francesco di ser Nardo da Barberino

Codice Laurenziano Pluteo 90 sup. 125. Firenze, Biblioteca Medicea Laurenziana

Scritto da Marco Ramerini. Nel XIV secolo la città di Firenze era uno dei più importanti centri italiani ed europei nella produzione di libri manoscritti. Tali libri erano generalmente in latino, ma a partire da quell’epoca si pubblicarono sempre più edizioni anche in lingua volgare. Tra le officine di copisti di manoscritti dell’inizio del XIV secolo a Firenze spicca senz’altro ...

Leggi Articolo »

Churchill nell’agosto 1944 passò da Tavarnelle lungo la via Cassia?

Barberino Tavarnelle. Autore e Copyright Marco Ramerini..

Scritto da Marco Ramerini. Mio babbo è da sempre stato convinto di aver visto passare Churchill da Tavarnelle Val di Pesa una mattina dell’estate 1944, dopo poco la liberazione. Quella mattina, mio babbo aveva 10 anni ed era affacciato ad una finestra della casa dove la nostra famiglia era sfollata. La casa era quella del Pacciani situata all’incrocio tra la ...

Leggi Articolo »

Alla ricerca dei segreti della chiesa di Barberino

Il passaggio che probabilmente passava sotto la piazza del paese. Autore e Copyright Marco Ramerini

Scritto da Marco Ramerini. Dopo quanto trovato nelle mie ricerche sulla vecchia chiesa di Barberino, ne parlo in questo articolo, e dopo quanto ha trovato Marco Nannoni che ne parla in quest’altro articolo. Qui l’articolo sui capitelli della vecchie chiese. Ho voluto approfondire alcuni aspetti ancora poco chiari. Grazie alla gentilezza di Don Soave, parroco di Barberino Val d’Elsa, ho ...

Leggi Articolo »

Bonaiuto di Gianni: L’unica fonte storica che narra le vicende di un abitante di Semifonte dopo la distruzione della città

Una casa colonica con antiche strutture a Semifonte. Autore e Copyright Marco Ramerini

Scritto e ricercato da Marco Ramerini. Ho preso spunto per questo articolo dopo l’interessante lettura degli atti del convegno che si svolse a Barberino nel 2002. La storia di Semifonte è diventata un mito quasi leggendario. Ma cosa successe agli abitanti di Semifonte dopo la distruzione della loro città? Alla classe dominante della città sconfitta, Firenze riservò un trattamento di ...

Leggi Articolo »

La leggenda del Chito: tra fantasia e realtà

La tomba del Chito. Foto di Marcello Marcucci.

Scritto da Marco Ramerini. Proprio al confine tra la provincia di Firenze e quella di Siena, tra i comuni di Barberino-Tavarnelle e Poggibonsi, si trova un’antica torre, la Torre del Chito. Sulla Torre del Chito aleggia un’antica leggenda, una leggenda che alcune fonti dicono (erroneamente, come vedremo più avanti) risalire al settecento. LA LEGGENDA DEL CHITO Questa leggenda narra di ...

Leggi Articolo »

La ferrovia della Val di Pesa: un progetto mai realizzato

Ferrovia della Val di Pesa

Nel mese di agosto 1905 l’ing. Giovanni Pampaloni, ingegnere civile di Tavarnelle Val di Pesa, firma il “progetto sommario della ferrovia Firenze-Poggibonsi”. La relazione esordisce: ” fino dall’anno 1884 gli assuntori del tronco ferroviario Colle d’Elsa – Poggibonsi” (ferrovia privata), ebbero in animo di proseguire questa linea fino a Firenze per Barberino Val d’Elsa, Tavarnelle, San Casciano Val di Pesa, ...

Leggi Articolo »

Una tomba etrusca al Bagnano, Certaldo

Il tratto di strada sterrata tra l'Agliena e Bagnano. Autore Marco Ramerini

Scritto da Marco Ramerini. A pochi chilometri dalla cupola di San Donnino, nella località Bagnano lungo la strada tra Barberino Val d’Elsa e Certaldo, nel dopoguerra (anni ’50?) avvenne un fatto insolito. Mentre un bove trascinava il proprio aratro nel campo all’improvviso le gambe posteriori dell’animale sprofondarono nel terreno. Il contadino che guidava l’animale riuscì a salvare la bestia aiutandolo ...

Leggi Articolo »

La Chiesa di San Martino a Cispiano

Chiesa di San Martino a Cispiano. Autore e Copyright Marco Ramerini

Non lontano dai ruderi del Castello di Monternano si trova la piccola chiesa di San Martino a Cispiano. La chiesa faceva parte del piviere della Pieve di Sant’Agnese in Chianti. L’edificio è in parte inglobato in quella che doveva essere la casa del parroco. La chiesa sembra essere in stato di totale abbandono. Chiesa di San Martino a Cispiano. Autore ...

Leggi Articolo »

I ruderi del Castello di Monternano

L'ingresso del Castello di Monternano. Autore e Copyright Marco Ramerini

Non lontano da Castellina in Chianti, su una collina, si trovano i suggestivi resti di un’antica fortezza medievale, il Castello di Monternano. L’esistenza del castello è documentato fin dall’XI secolo all’epoca era un feudo dei Conti Guidi, in seguito divenne possesso degli Squarcialupi. L’ingresso del Castello di Monternano. Autore e Copyright Marco Ramerini I fiorentini presero il castello nel 1254, ...

Leggi Articolo »

Paolo dal Pozzo Toscanelli in Valdelsa

La facciata della villa di Paolo del Pozzo Toscanelli, Certaldo. Autore e Copyright Marco Ramerini

Scritto da Marco Ramerini. Negli studi su Cristoforo Colombo viene spesso citato anche il nome di Paolo dal Pozzo Toscanelli, un famoso geografo, cartografo, matematico e astronomo del quattorcento. Paolo dal Pozzo Toscanelli nacque infatti a Firenze nel 1397. Fu quindi contemporaneo del Brunelleschi, con il quale sembra collaborò con calcoli matematici alla costruzione della cupola, di Leon Battista Alberti, ...

Leggi Articolo »

Jacopo Ramerini: l’inventore del cimbalo piano e forte a tre registri

Scritto da Marco Ramerini INTRODUZIONE Diversi anni fa leggendo alcuni interessanti testi sulla storia della musica e degli strumenti musicali avevo trovato dei riferimenti ad un certo Jacopo Ramerini. Mi ero riproposto di fare una ricerca più approfondita su questo personaggio per dare il mio contributo alla storia della sua vita. Qualche tempo fa ho iniziato a fare delle ricerche ...

Leggi Articolo »

La rivoluzione del Granduca Pietro Leopoldo di Lorena: Varia et curiosa

Bandiera del Granducato di Toscana

LETTERA A FILIPPO PANANTI. IL TERRORISMO CONTRORIVOLUZIONARIO IN TOSCANA ALLA FINE DEL XVIII SECOLO. PARTE QUARTA VARIA ET CURIOSA Ricevo da Fabio Toccafondi per la pubblicazione. Scritto da Fabio Toccafondi L’organizzazione da dare ai “patrioti” secondo Dattellis sarebbe stata quella “di cui Robespierre si seviva per formare le società petriottiche” e cioè, spiegandola con figure, “tanti circoli” (pag. 29 del ...

Leggi Articolo »

La rivoluzione del Granduca Pietro Leopoldo di Lorena: Processo di terrorismo politico

Bandiera del Granducato di Toscana

LETTERA A FILIPPO PANANTI. IL TERRORISMO CONTRORIVOLUZIONARIO IN TOSCANA ALLA FINE DEL XVIII SECOLO. PARTE TERZA PROCESSO DI TERRORISMO POLITICO Ricevo da Fabio Toccafondi per la pubblicazione. Scritto da Fabio Toccafondi La presenza dei francesi a Livorno nel 1796-97 non aveva diffuso le idee democratiche quanto si sarebbe potuto immaginare. Pochi proseliti, pochi uomini poche teste pensanti. La volontà del ...

Leggi Articolo »

La rivoluzione del Granduca Pietro Leopoldo di Lorena: La risposta del Principe

Bandiera del Granducato di Toscana

LETTERA A FILIPPO PANANTI. IL TERRORISMO CONTRORIVOLUZIONARIO IN TOSCANA ALLA FINE DEL XVIII SECOLO. LA PENA DI MORTE PARTE SECONDA LA RISPOSTA DEL PRINCIPE Ricevo da Fabio Toccafondi per la pubblicazione. Scritto da Fabio Toccafondi Ed è il “dispaccio primo di Leopoldo alla Reggenza concernente il tumulto accaduto in Firenze del giugno del 1790”. Il Principe esprime, prima di ogni ...

Leggi Articolo »

La rivoluzione del Granduca Pietro Leopoldo di Lorena

Bandiera del Granducato di Toscana

LETTERA A FILIPPO PANANTI. IL TERRORISMO CONTRORIVOLUZIONARIO IN TOSCANA ALLA FINE DEL XVIII SECOLO. CISALPINI, FALSI IDEOLOGICI E IDEOLOGIA DELLA FALSITÀ PARTE PRIMA: LA RIVOLUZIONE DEL GRANDUCA Ricevo da Fabio Toccafondi per la pubblicazione. Scritto da Fabio Toccafondi Il testo che segue è stato appena levigato. L’autore è anonimo ma non il destinatario della lettera, Filippo Pananti, esule dalla Toscana. ...

Leggi Articolo »

Fratellastri d’Italia: 800.000 soldati traditi, disprezzati, dimenticati

Italia

Ricevo da Fabio Toccafondi per la pubblicazione. Scritto da Fabio Toccafondi La polemica intervenuta sui fatti dell’8 settembre 1943 tra politici italiani di diverso credo , è occasione per fare minima chiarezza su un fatto storico sostanzialmente semi ignorato dall’apparato dell’altare nazionale e abbandonato nel labirinto della memoria. Dal passato ci sono pervenuti miti, leggende, storie di eserciti perduti nel ...

Leggi Articolo »