Home / Borghi / Gaiole in Chianti: antico luogo di mercato del Chianti
Chiesa di San Sigismondo, Gaiole in Chianti, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini
Chiesa di San Sigismondo, Gaiole in Chianti, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini

Gaiole in Chianti: antico luogo di mercato del Chianti

Gaiole in Chianti (2.300 abitanti), è un piccolo paese del Chianti posto lungo il corso del corrente Massellone, il borgo si è sviluppato a partire dal XIII secolo come luogo di mercato, divenendo uno dei capoluoghi di terziere della Lega del Chianti, assieme a Radda in Chianti e Castellina in Chianti. La Lega del Chianti era un organizzazione politica e amministrativa della Repubblica di Firenze. Per alcuni secoli Gaiole fu uno degli avamposti di Firenze verso Siena e fu spesso oggetto di attacchi e scorrerie, questa situazione terminò nel 1555 con la definitiva resa di Siena. Gaiole rimase capoluogo di terziere fino al 1776, anno in cui il sistema amministrativo delle Leghe fu abolito.

Gaiole in Chianti è un ridente paese situato tra boschi e colline, vi restano pochi avanzi delle antiche fortificazioni con alcune torri. Nel territorio di Gaiole si trovano alcuni interessanti castelli e edifici religiosi di pregio. Il castello di Brolio è certamente la struttura più famosa del territorio, costruito dai fiorentini alla fine del XV secolo presenta bastioni cinquecenteschi e al suo interno un palazzo edificato da Bettino Ricasoli nel 1860.

Castello di Brolio, Gaiole in Chianti, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini.

Castello di Brolio, Gaiole in Chianti, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini.

Il castello di Meleto è un altro edificio da visitare, oggi sede di una villa-fattoria fu edificato nel XII secolo ed è caratterizzato da torrioni circolari. Tra gli edifici religiosi della zona di Gaiole in Chianti sono da visitare: la pieve romanica di San Giusto in Salcio risalente all’XI secolo e poi ristrutturata tra il XV e il XVI secolo, la pieve di San Polo in Rosso, tipico esempio di pieve fortificata dell’XI secolo, e la pieve di Santa Maria a Spaltenna del XII secolo. Il borgo medievale di Vertine è un tipico borgo fortificato chiantigiano. La Badia a Coltibuono è un antico complesso monastico trasformato in villa-fattoria, nelle cui vicinanze si trovano i suggestivi resti della rocca di Montegrossi.

Gaiole in Chianti

Gaiole in Chianti

INFORMAZIONI UTILI:

Mercato settimanale Gaiole in Chianti: ogni secondo lunedì del mese 14.00-20.00

Uffici Informazioni Turistiche – Gaiole in Chianti
Ufficio Informazioni Via G.Galilei 11 tel. e fax +39 0577 749411

BIBLIOGRAFIA

  • AA. VV. “Toscana” Guide Rosse Touring Club Italiano, 2007
  • Stopani Renato “Gaiole” 2005, Firenzelibri
  • Ciampolini Marco, Avanzati Elisabetta “Il Chianti senese. Masse orientali di Siena: Castelnuovo Berardenga, Gaiole in Chianti, Castellina in Chianti, Radda in Chianti” 2001, NIE
  • Buccianti Oliviero, Cellai Nicoletta “I monti del Chianti. 12 itinerari trekking da Greve a Gaiole” 2013, Società Editrice Fiorentina
Castello di Meleto, Gaiole in Chianti, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini

Castello di Meleto, Gaiole in Chianti, Siena. Author and Copyright Marco Ramerini

banner